PORTFOLIO ARTISTICO

UNA PICCOLA GALLERIA DI ALCUNE PERFORMANCE
DEI MIEI LAVORI COME SCRITTORE

Laboratori cinematografici e teatrali, presentazioni di spettacoli, letture pubbliche, recitazione, parole, parole parole, parole … emozioni, cuore e ancora emozioni.

Nina non temere

Lettura pubblica di un mio brano. Si racconta di emigrazione, tema sempre più attuale. Questo racconto, “in rima”, è stato letto nonchè apprezzato, davanti allo staff del consolato italiano a Perth (WA). Sul canale you tube basta cercare “Zanza Rombante” per ascoltare altri brani e poesie.

Nell'occhio del ciclope

Rime azzardate, neologismi d’avanguardia letteraria. Ambientazioni oniriche cariche di pathos, alternate a litanie demenziali. Deliri nati da osservazioni comuni, da quasi-sogni, da visioni felliniane nelle quali si alternano personaggi e luoghi che amaramente, ironicamente, nostalgicamente si proiettano nel nostro quotidiano o lo aggirano canzonandolo. Giochi di parole e stupidaggini, introspezione e attualissimi temi sociali, tutto questo è Zanza rombante e dintorni. Un vicinato di illusioni e forti sentimenti, di cavalieri medievali e astronavi, insomma un minestrone di tutto questo, anzi, di più, un passato … O un futuro … E se è un futuro, sarà anteriore o prossimo?

Il terzo giorno

Un romanzo, un racconto, una poesia. Una vicenda che prima di essere vissuta fuori, è vissuta “dentro”. Un viaggio fra terre opposte, tra gelo e neve e caldo e arsura, un viaggio “sopra” le persone e le cose,oltre le apparenze. Un viaggio coraggioso e passionale, tra risa e lacrime,tra chi nasce e chi muore. Un viaggio di sola andata. Sentimenti e sensi accesi in questo racconto, da mandare giù a ristorare l’anima.

Musicanti

Ma se veramente si trovasse una formula, una magia, una strana alchimia, per migliorare le sorti del mondo e redimerlo, non sarebbe una scoperta senza precedenti nella storia dell’uomo? Cosa unisce i due protagonisti di questo racconto, oltre alle ripetizioni di matematica? Cosa cercano febbrilmente? Forse qualcosa che possa far venire i brividi, qualcosa che faccia piangere e sperare. Un linguaggio dell’anima, tramite il quale tentare di salvare il mondo.

Il Maestro Stefano Bollani

Aprile 2016. Sono onoratissimo!! A Milano ho incontrato il maestro Stefano Bollani. Esperienza unica. Ha “divorato” il romanzo “Musicanti”.

Flussi Creativi

Modena, febbraio 2018, Astrid digital media 
mi intervista sulle difficoltà degli autori inediti.